Chiamaci: 380.7460715

info@antoniomodugno.it

Progetti

Edificio Via Carrara

Informazioni commerciali

Ubicazione: Via Carrara ang. via G. Leopardi ang. Larghetto G. Leopardi

Anno di costruzione: 2017/2019

Classe energetica: A4+

Appartamenti: 14

Locali commerciali:2

Box auto:15

L’edificio sarà composto da n. 2 piani interrati destinati a box auto, piano terra dove saranno realizzati locali commerciali e n. 5 piani superiori riservati ad appartamenti, ad oltre al lastrico solare con sovrastante vano tecnico.

L’intero edificio sarà realizzato seguendo la filosofia aziendale dell’integrazione di funzionalità, design, risparmio energetico ed eco-sostenibilità. Il nuovo edificio garantirà elevate prestazioni energetiche, ambienti salubri e confortevoli, grazie all’adozione dei seguenti materiali e tecnologie:

FONDAZIONI A PLATEA: le strutture di fondazione saranno costituite da sistema diretto del tipo a platea, opportunamente impermeabilizzati al fine di evitare fenomeni di umidità di risalita.

TOMPAGNATURA PERIMETRALE: verrà realizzata in termolaterizio alveolato di marca SIAI o similari, modulo da 40, per la realizzazione della dovuta coibenza termica ed acustica. Per la realizzazione dei suddetti muri verrà utilizzata la malta cementizia termoisolante del tipo FASSA BORTOLO art. MI 216.

TRAMEZZATURE INTERNE agli appartamenti verranno eseguite con mattoni forati ad un foglio dello spessore di cm 8/10 previa insonorizzazione dello stesso con fascia SUBMASTER (ALL. 2), antivibrante contro la propagazione del rumore sul solaio. Le predette tramezzature saranno isolate alla base mediante idoneo tappetino isolante ISOLMANT UNDERSPECIAL più fascia tecnica ISOLMANT AD. H.18,5. RACCOLTA E

SMALTIMENTO ACQUE PIOVANE Le acque piovane dei lastrici solari saranno convogliate attraverso opportuni pluviali discendenti verticali ed orizzontali in P.V.C. pesante, saranno raccolte da apposita vasca di recupero nel piano interrato, successivamente convogliate in pozzetto di sedimentazione ed infine smaltite per irrigazione o per approvvigionamento dei wc mediante trivellazione disperdente sopra falda.

IMPERMEABILIZZAZIONE, ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO Le superfici dei pilastri e delle travi degli appartamenti, che risulteranno direttamente a contatto con l’esterno costituendo così un ponte termico, saranno coibentati per mezzo di un rivestimento da eseguirsi con cappotti dello spessore rinveniente dal calcolo della D.L. Il solaio di copertura del portico condominiale (pilotis) verrà opportunamente coibentato nell’intradosso a mezzo di cappotto orizzontale realizzato con pannelli termofonoisolanti dello spessore rinveniente dal calcolo. I solai di interpiano verranno opportunamente coibentati con pannelli fonoisolanti del tipo Isolmant o similari dello spessore rinveniente dal calcolo. L’ultimo solaio, costituente copertura e lastrico solare del fabbricato, sarà protetto previa la realizzazione di un pacchetto costituito da: lastre termoisolanti EPS rivenenti dal calcolo della D.L. (polistirene espanso sinterizzato), massetto in cemento alleggerito con laterizio tirato a frattazzo secondo le dovute pendenze

INFISSI ESTERNI: saranno del tipo monoblocco, realizzati in legno, avranno tenuta all’aria e all’acqua, la vetrocamera sarà del tipo 4/8/4 o superiori per la difesa termica, acustica e dalle intrusioni. Gli infissi saranno forniti completi di spalle laterali esterne per tapparelle in alluminio coibentate, costituito da: - cassonetto prefabbricato termoisolante ad apertura frontale; - manto di doghe ad azionamento elettrico con funzione di chiusura di tapparella e schermo solare. Le doghe saranno opportunamente interspaziate per un comfort termico e visivo ottimale.

INTONACI: le pareti e i soffitti degli alloggi verranno rifiniti con intonaco UNICOVIC ACTIV’AIR della SAINT-GOBAIN, intonaco a base naturale che permette di assorbire e neutralizzare fino al 70% della formaldeide presente nell’aria degli ambienti, garantendo la loro salubrità.

RISCALDAMENTO A PAVIMENTO con pannelli radianti a bassa temperatura.

IMPIANTO SOLARE TERMICO per la produzione di acqua calda nella misura del 50% del fabbisogno giornaliero.

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONDOMINIALE: avrà potenza complessiva minima da 3,00 a 5,00 Kwh e sarà connesso alle utenze condominiali.

Una particolare attenzione verrà riservata all'estetica dell’edificio e alla cura dei dettagli degli spazi abitativi, offrendo ai clienti la possibilità di personalizzare gli appartamenti con un ampio capitolato di alto livello per tutte le rifiniture interne.

Via Carrara angolo via Leopardi

CLICCA QUI

Richiedi info